arredare casa in stile scandinavo
arredare casa in stile scandinavo

Regole doro per arredare casa in stile scandinavo

Pulito, sobrio e pratico ma al contempo ricercato, elegante ed accogliente, lo stile scandinavo, tra le hit del momento, è contraddistinto da linee nette e pulite, contrasti ben definiti, materiali naturali come la lana, anche crochet, il cotone ed il legno, e dal fascino luminoso del bianco. Uno dei tratti distintivi dello stile scandinavo, o nordico, è la dominanza del bianco in tutte le sue luminose gradazioni, che permeano pareti, pavimentazioni e finiture di bagni e cucine.

L’uso del legno, isolante, caldo, ed ecologico, è imperativo in una casa arredata in stile nordico. Per tavoli, sedie, armadi, parquet e rivestimenti murari sono da prediligere le essenze lignee tipiche dei Paesi scandinavi, come la betulla, il frassino, il larice, il noce e la quercia, possibilmente al naturale, per conservarne le peculiarità. L’effetto used del legno dona agli ambienti domestici quel tocco di vissuto che conferisce una nota di calore. Sì, quindi, ai grandi tavoli in legno leggermente segnati dal tempo. Lo stile nordico è rigoroso per quanto riguarda la scelta dei colori.

Accanto al bianco in un appartamento arredato in stile nordico trova spazio il nero, a contrasto, da usare a piccole dosi per i dettagli, come, ad esempio, un vaso, le cornici di foto e quadri o per il pavimento della cucina in ardesia norvegese, per fare risaltare ancora di più la luminosità del bianco. Accanto ai colori naturali del legno, della pelle delle poltrone, del metallo delle lampade dall’appeal industrial e del verde delle piante, sono ammessi i colori pastello e le nuance fresche, come il giallo, il turchese, il rosso ed il rosa pastello.

All’apparenza naturale e casual, lo stile scandinavo è, in realtà, molto studiato e ben calibrato. Librerie, consolle e scrivanie sono ideati come un insieme ragionato di forme geometriche pulite e semplici. Grande attenzione è riservata ai dettagli, dalla scelta dei colori agli abbinamenti tra i singoli accessori, come cuscini, quadri, vasi e libri. Non esagerate con l’accumulo. Puntate sull’essenzialità e la freschezza, evitando di ammassare ammennicoli ed orpelli ornamentali su mensole e scaffali. Alleggerite l’ambiente da inutili suppellettili e oggetti superflui.

Quando si pensa allo stile nordico vengono in mente ambienti ordinati, ariosi e minimalisti. Il consiglio è quello di scegliere accuratamente pochi oggetti e dare loro il giusto respiro. I tessili sono fondamentali nell’arredamento in stile nordico. Coperte di lana, cuscini, tappeti morbidi con dettagli in eco-pelliccia sono immancabili, specialmente nei mesi invernali. Si consiglia di prediligere la tinta unita in nuance pastello, con disegni geometrici o stampe originali, di diverse forme e dimensioni. Ideali per arredare la zona living e le camere da letto, i mobili e complementi d’arredo realizzati dal prestigioso brand flow fusion design presentano le linee essenziali e pulite tipiche del design del Nord Europa.

Si tratta di prodotti semplici e, al contempo, estremamente sofisticati, che si ispirano ai criteri di pratica funzionalità tipici dello stile scandinavo. Il marchio offre un vasto assortimento di letti, divani, madie, librerie, mensole, tavoli, consolle, vasi ed originali lampade di design, realizzati con materiali di qualità e metodi tradizionali.


Contenuti correlati...